Le prime notizie sulle origini dell'antica azienda agricola risalgono al 1793. La splendida tenuta di caccia fu portata in dote dalla nobile Adelina Ruggeri De' Capobianchi all'illustre marito Raffaele Castorani. La fama del celebre chirurgo, per anni docente alla Sorbona di Parigi e inventore della prima tecnica d'intervento sulla cataratta, investì la stessa tenuta, che da allora ne porta il nome: Villa Castorani. Successivamente, la proprietà del Podere passò ad un altro illustre cattedratico, Antonio Casulli. Di origine sarda, il Casulli fu docente di Diritto Internazionale all' Università di Napoli ed in seguito presso quella di Tokio, dove conquistò la personale stima dell' Imperatore Hiroito. Fu questo il periodo più fortunato per l'azienda agricola nata intorno alla villa, con un' espansione di oltre duecento ettari del terreno coltivato. Dopo la scomparsa di Casulli, negli anni '60, la proprietà venne divisa e ...
Leggi tutto